News

In arrivo: patate, porri, aglio!

Il rientro dalle ferie è generalmente traumatico, anche per chi non ci va… Quest’anno settembre è iniziato con una certa piovosità (variabile a seconda delle zone visto che in molte zone sono caduti fino a 100 litri per metro quadrato ed in altre non è proprio piovuto) che ha rotto la siccità che perdurava da mesi.

Sono state ormai raccolte quasi tutte le patate e anche l’aglio che abbiamo provato a fare in una certa quantità per quest’anno. E’ stata una soddisfazione vedere una buona produzione per le patate (prodotte da Bozza, Damo, De Lazzari, Tognon, Zecchinato le prime e poi arriveranno anche quelle di Abbiate dalle colline modenesi) che, dopo alcune esperienze sta prendendo piede e si sta confermando un’ottima scelta per quanto riguarda la filiera di produzione attivata (i semi arrivano dall’Emilia Romagna -e per buona parte da un nostro socio- anzichè dall’Olanda o dal Belgio come per la stragrande maggioranza delle produzioni di patate). Anche l’aglio prodotto da Bozza David, che verrà aumentato in superficie, è una conferma della volontà di offrire per il maggior tempo possibile prodotti locali ai nostri clienti, pur sapendo che il valore di mercato non ripaga appieno gli sforzi intrapresi per la coltivazione.

Iniziano le raccolte dei porri (az. Cà Solare) ma siamo pronti ad intervenire per evitare i danni che la mosca del porro potrebbe causare, dato che dopo i primi 15 gg di settembre iniziano i voli e l’ovideposizione (con conseguente nascita delle larve che si nutrono delle foglie scavando delle gallerie che le conducono verso la base del bulbo dove entrano nella fase di “letargo” invernale che comporta un notevole danno poichè è necessario eliminare molte foglie per eliminare le “larve dormienti”) della seconda generazione.

Invia