News

Osmance – Bosnia Erzegovina. Seminando il ritorno!

Sabato 19 giugno 2004, in occasione dei 20 anni di attività della Cooperativa El Tamiso, a Villa Giovannelli a Noventa Padovana: Marco Paolini in una memorabile e tutt’ora inedita serata intrattiene il pubblico sul “Catechismo ad uso dei Contadini”- testo locale del 1869. Grazie all’impegno gratuito di Marco e alla disponibilità del Comune di Noventa, i proventi dello spettacolo, circa 4.000 euro, attraverso ACS (Associazione Cooperazione allo Sviluppo, Padova) finirono a Bratunac, a due passi da Srebrenica, in Bosnia. Furono un modesto contributo, tra molti altri, al progetto “Lamponi di Pace”, che oggi è la Cooperativa Insieme, presente la scorsa settimana al Biofach di Norimberga. Negli anni successivi abbiamo continuato a rinviare una visita ai luoghi della Cooperativa, ma anche i luoghi del genocidio più feroce della recente guerra nei Balcani. La nuova occasione è arrivata nel 2012, stimolata da ASF (Agronomi senza Frontiere – Padova). Un primo viaggio a vedere cosa si può “fare”, a Osmacè, un villaggio sui monti intorno a Srebrenica. Quello che poi sta diventando il progetto del Grano Saraceno di Osmacè. Fra qualche giorno una seconda missione, ed alla fine di aprile porteremo la nostra gita sociale da quelle parti, passando anche da Sarajevo e Mostar. Successivamente ospiteremo il gruppo di contadine/i di Osmacè impegnato nel progetto, per completare lo scambio di esperienze. Il nostro ruolo sarà appunto di interscambio culturale, e di consulenza agronomico/commerciale, ovviamente nella prospettiva della coltivazione biologica di grano saraceno e di altri cereali in rotazione. Non abbiamo prospettiva, né ci interessa granchè, costruire rapporti di importazione delle future produzioni, perché secondo noi c’è un mercato locale da ricostruire e sviluppare. E perché siamo convinti che il futuro sta nella globalizzazione delle conoscenze, non delle merci. E i Balcani, per tutto quello che rappresentano nella storia recente e lontano del nostro Paese e della nostra gente, ci riguardano in maniera particolare.

Di seguito le foto del viaggio de El Tamiso nel 2012 e cliccando QUI un video – intervista del Centro pace del comune di Venezia e del Gruppo Buongiorno Bosnia, realizzato da Yuri Sirri Nakvas e Domenico Palazzi, sostenuto da: Fondazione Alexander Langer Stiftung; Adopt Srebrenica; Idemo; Centro per la pace di Cesena sulla situazione di Osma?e dal punto di vista di Mohamed che li  è nato nel 1981 ed è stato costretto a scappare nel 1992. E’ tornato nel 2008. Con un’idea. Coltivare il grano saraceno.

Invia