← Torna indietro

Il “Cren” biologico locale

Da una giovane azienda biologica di Limena, un progetto unico nel triveneto: la coltivazione del rafano e la sua trasformazione nella salsa conosciuta come “cren”.

L’azienda agricola la Campagna del Rio nasce nel 2015, quando Alessandro Munaro, con un passato da agronomo, decide di dar corpo ai suoi sogni e finalmente coltivare la terra. Imprenditore dinamico, Alessandro ha deciso di dedicare la maggior parte dell’azienda (circa 15 ettari) ai cereali (con l’idea di produrre a breve una linea di pasta di grano duro e farro), e, nei restanti, orticole adatte alla trasformazione in prodotti pronti al consumo.

Con un occhio rivolto alla tradizione e uno rivolto al mercato (il cren nel triveneto si trova solo convenzionale) la prima orticola coltivata è appunto il rafano, destinato alla trasformazione nella salsa che nella tradizione veneta accompagna i bolliti. Raccolto, lavato e grattugiato a mano, viene infine confezionato e pastorizzato in un laboratorio specializzato seguendo una ricetta molto semplice: radice di rafano grattugiata, aceto e sale.

 La radice di rafano, della famiglia delle brassicacee, originaria della zona Europea sud orientale e dell’Asia occidentale, si diffuse poi in tutta Europa, soprattutto al nord, e nel nord America.

Ricca di vitamina C, piccante e gustosa, stimola ed aiuta la digestione.

Commenta l’articolo

*