News

El Biologico in Piassa 5 Ottobre: seminiamo in piazza per r…accogliere il futuro!

piazza fruttiFoto e video

“Un seme è una piccola astronave, una capsula completamente autosufficiente, perfetta per viaggiare nello spazio e nel tempo” questa semplice e poetica definizione di Lorenza Zambon, attrice giardiniera, racchiude tutta l’importanza di questo piccolo organismo vegetale, embrione della vita e dunque depositario del nostro futuro. Un futuro sempre più predeterminato, e deciso da logiche che nulla hanno a che vedere con il rispetto della natura e dei suoi ritmi, e così anche il seme viene manipolato geneticamente, preimpostato secondo i canoni del mercato e sterilizzato in modo che non possa riprodursi (rendendo così l’agricoltura sempre più “dipendente” da chi i semi li….vende). Parte da queste considerazioni e preoccupazioni il tema della festa mercato El Biologico in Piassa del 5 Ottobre, www.elbiologicoinpiassa.it, ospitata per questa edizione da Piazza delle Erbe e Piazza dei Frutti che verranno riempite, dai colorati banchetti con le varie proposte di prodotti da agricoltura biologica e artigianato sostenibile e da numerosi appuntamenti sparsi nella giornata che ci ricondurranno al tema centrale dell’ importanza dei semi e di quello strettamente collegato della sovranità alimentare. E dunque nelle piazze troveremo Civiltà Contadina con l’esposizione di varietà “antiche” e il libero scambio di semi, grande visibilità verrà attribuita all’associazione culturale “Gli Amici del Plaustro” con laboratori didattici e percorsi sulle fasi di lavorazione del granoturco, esposizione di varietà diverse di mais e per finire in “gloria” proprio Lorenza Zambon ci rapirà con lo spettacolo dal titolo “Semi di Futuro. Terza lezione per giardinieri planetari” In cui si narra: 

di semi che sono come piccole astronavi e che viaggiano nel tempo, di erbacce che ricuciono gli strappi nella rete della vita, di fiori delle bombe, di metropoli del futuro, dell’esplosione degli orti di città, delle verdure che colonizzano i balconi, del dilagare del guerrilla gardening …. Della semina di nuovi paesaggi.

E si diffondono gli insegnamenti: 
di maestri giardinieri insospettabili, piccoli giardinieri planetari privi di potere, pieni di potenza … come quella giovane americana che ha creato una fattoria sotto a un grattacielo o quella grande donna indiana che lotta per i semi del futuro …

A proposito… la grande donna in questione, Vandana Shiva, sarà a Padova il 12 Ottobre (alla mattina al teatro Goldoni di Bagnoli e al pomeriggio alla Fornace Carotta a Sacra Famiglia) ospite de El Tamiso che chiuderà così degnamente i festeggiamenti per i trent’anni della Cooperativa. A breve aggiornamenti e programma sull’evento su questo sito.

volantino mail frontevolantino per mail retroDSC_0052

 

Invia